Min Zhen: Arhat
Il restauro del quadro

promosso da:
Museo d'Arte Cinese - Parma
Fondazione Romualdo Del Bianco

Sponsor: VIVA HOTELS ART IN OUR HEART





Descrizione del dipinto.

L’opera “Arhat” di Min Zhen appartiene al genere pittorico di personaggi Buddhisti. In primo piano, barba e capelli folti, il vecchio maestro, ciotola della questua nella mano destra e gemma cintamani nella sinistra. Dietro di lui, un giovane monaco regge il bastone. Sono colti nell’atto di sollevare la testa verso il cielo, con un’espressione gioiosa sul volto. In alto, a destra, un dragone in volo tra le nuvole. A sinistra, in basso, il nome del pittore “Min Zhen”, ed il suo sigillo. Min Zhen (1730-?) fu un famoso pittore della Dinastia Qing. Originario di Nanchang (Jiangxi), per un certo periodo risedette anche a Yangzhou, dove divenne uno degli artisti più rappresentativi della “Scuola pittorica di Yangzhou”, eccellendo nella pittura ad inchiostro in stile xieyi di personaggi, paesaggi, fiori ed uccelli. Nella pittura di personaggi Min Zhen usa un grosso pennello, incorporando elementi dello stile calligrafico corsivo (cao shu): la resa delle vesti è lasciata al movimento spontaneo del pennello, creando un effetto di scorrevolezza e naturalezza.

Museo d’Arte Cinese, Parma

Il Museo d’Arte Cinese di Parma è nato nel 1901, a seguito di una donazione di oggetti di arte cinese provenienti dalla Esposizione Universale di Torino (1898). Lo scopo che si prefiggeva allora ed anche oggi è quello di fare conoscere la cultura cinese e la sua grande tradizione artistica. Nelle sue collezioni il Museo custodisce ceramiche, bronzi, tessuti e monete, prodotte in Cina nella sua storia più che millenaria. In occasione dell'iniziativa “Italia in Cina 2006” il Museo di Parma effettuerà il restauro di questa importante pittura di Min Zhen per riconsegnarla, restituita al suo antico splendore, all’ammirazione degli amanti della fascinosa arte pittorica cinese.

VIVAHOTELS ART IN OUR HEART

VIVAHOTELS ART IN OUR HEART, catena alberghiera fiorentina, è l’unico marchio alberghiero che da oltre 15 anni sostiene iniziative culturali e a favore di giovani talenti a livello azionale ed internazionale, coinvolgendo 76 nazioni e ben 8 diversi alfabeti. Un marchio che nella conservazione delle radici, nella cultura e nel talento dei giovani fonda la propria essenza: “ART IN OUR HEART”. VIVAHOTELS ART IN OUR HEART da sempre sposa i principi ispiratori della Fondazione Romualdo Del Bianco I VIVAHOTELS (4 e 3 stelle) sono: Alexander Novoli, Laurus al Duomo, Fleming Novoli, Capitol Santa Croce, Pitti Palace al Ponte Vecchio, Pitti Apartments al Ponte Vecchio.


Fondazione Romualdo Del Bianco

La Fondazione Romualdo Del Bianco è un Ente no profit che svolge a Firenze una missione a carattere sociale sintetizzata dal seguente motto: “Per la Pace nel Mondo, fra i giovani di Paesi diversi, con la Cultura: incontrarsi, conoscersi, comprendersi per sviluppare l’Amicizia tra i Popoli”. In queste poche parole sono stati racchiusi i principi e i propositi che animano le iniziative intraprese dalla Fondazione Romualdo Del Bianco e che intendono fare dell’arte, della cultura e della scienza un “veicolo universale” per far avvicinare e far comunicare giovani di Paesi diversi e per contribuire a realizzare un mondo ove i valori della tolleranza, della comprensione, dell’amicizia e della pace tra i Popoli siano universalmente riconosciuti.

back to news / novita'