torna alla home page

Opere restaurate

Ignoto di Scuola Fiorentina (XVII secolo) Santo Vescovo
Basilica di San Miniato al Monte - Firenze

Considerata l’estrema carenza di informazioni riguardo alla presente opera ed alla successiva, tutte conservate presso la Basilica di San Miniato al Monte, abbiamo ritenuto interessante fornire una breve sintesi delle operazioni di restauro. Prima del restauro lo stato di conservazione in cui si trovava il dipinto risultava piuttosto compromesso: la tela presentava una forte ossidazione, tale da renderla fragilissima, comparivano buchi e strappi (anche se di scarsa entità), ma, soprattutto, una scarsa coesione tra gli strati pittorici avevano determinato la presenza di numerosissime piccole cadute di colore. In un restauro precedente molte di queste mancanze erano state stuccate e l’intero dipinto aveva subito una pesante ridipintura. Per prima cosa si è provveduto a proteggere il colore con una velinatura di colla di coniglio e carta giapponese, quindi, smontato il dipinto dal telaio, si è effettuata la fermatura del colore con colla di coniglio. I buchi sono stati colmati con intarsi di tela antica e stucco, e  quindi si è effettuata la rintelatura secondo il metodo "alla fiorentina" facendo aderire la tela antica alla nuova, precedentemente sfibrata e trattata con colla animale, con pasta a caldo. Poi non rendendosi necessario un ulteriore miglioramento della superficie, si è svelinato il dipinto e lo si è montato su un telaio nuovo ad espansione. Grazie alla pulitura del film pittorico si sono potute eliminare le ridipinture dovute al precedente intervento, ritrovando così ampie zone di colore originale prima celate al di sotto di esse. La fase seguente, è stata quella della stuccatura delle lacune, la preparazione con colori a tempera e la verniciatura finale.

in collaborazione con Viva hotels - Hotels in Florence