Opere previste nel programma restauri 2000/2001

Giovan Battista Moroni (Albino 1524 - Bergamo 1578)
"Ritratto di Giovanni Antonio Pantera"
Olio su tela cm 81x63

L'identità dell'uomo effigiato può essere arguita dal libro che egli tiene con la mano sinistra e che, sulla base dell'iscrizione leggibile sull'ultima copertina, è da identificare con la Monarchia del Nostro Signore Gesù Cristo, componimento spirituale pubblicato a Venezia nel 1545 e dovuto al poeta Giovanni Antonio Pantera, che pertanto fu già nell'Ottocento indicato come il personaggio dipinto dal Moroni. L'antica attribuzione al pittore lombardo - uno tra i maggiori ritrattisti del Cinquecento (non solo italiano) - non è mai stata messa in discussione, proprio per il poetico e nel contempo saldo naturalismo che connota il quadro degli Uffizi.

in collaborazione con Viva hotels - Hotels in Florence